post-title Conosciamo gli elementi Fondamentali Impianto Elettrico 2013-10-21 16:51:04 yes no Postato da: Categorie: Consigli Utili

Conosciamo gli elementi Fondamentali Impianto Elettrico

Ecco i Fondamentali Impianto Elettrico: perché sono la base su cui muoversi senza problemi.

Contattore Enel: è il punto di fornitura dell’energia elettrica nella vostra casa. Di base è 3,3Kwh. Esso può scattare al superamento della soglia contrattuale (cioè state consumando più di ciò che pagate…eheheheee) Ad esso dovrebbe essere collegato un magnetotermico di protezione per il cavo di linea che lo collega al Salvavita di casa (ammesso che ci sia!!!). Può succedere che si stacchi anche in seguito a un forte corto circuito o violenti Temporali!

A cosa serve Il Salvavita: Elemento Fondamentale per rendere sicura la vostra Abitazione esso serve per proteggervi dalla Folgorazione Elettrica (scossa) in caso di guasti. E’ riconoscibile per la presenza di un tastino in alto con la sigla T che serve a fare la prova del Differenziale. Se nell’impianto di casa vostra viene supportato da un buon Impianto di Messa a terra diventa un’ottima Autoprotezione(cioè interviene da solo) quando se ne verifica il caso. Viceversa, senza la messa a terra, il Salvavita, in caso di guasto, interverrà solo quando andrete a toccare direttamente o indirettamente  il guasto creando ponte con il suolo.

Cosa sono i Magnetotermici: a seconda dell’impianto che avete a casa vostra (a norma o non) si possono trovare per separare i circuiti elettrici. Di solito se ne trova uno da 10A per la luce e uno da 16A per le prese, ma ve ne possono essere anche altri. Questi servono per limitare il prelievo di corrente nei fili a seconda della sezione usata (pena il surriscaldamento del rame) e al raggiungimento della soglia Staccano il carico. Possiamo dire che i 10A devono essere collegati a cavi di sezione 1.5mmq e riescono a supportare benissimo un carico di 2200W mentre i 16A(cavo 2,5mmq) i 3500W quindi ben oltre la potenza prelevabile con il contratto base.

Per Capirci , il forno elettrico di solito e su potenze intorno ai 3000W quindi per sfruttarlo a pieno non deve essere collegato a una presa piccola con a capo un magnetotermico da 10A. Molto peggio se collegato a una presa piccola con a capo un protezione magnetotermica da 16A, si rischia di fondere cavo e presa!